Acido alfa lipoico è così miracoloso?

Scritto il 03/11/2020 Aggiornato il 04/03/2022  argomenti correlati: Integratoricarenze nutrizionali, Integratori per le donne

Acido alfa lipoico a cosa serve, a chi è utile: PDF da scaricare, i migliori integratori, quando assumerlo, dosi, benefici e controindicazioni. Acido alfa lipoico migliore marca integratore.

acido alfa lipoico migliore marca
acido alfa lipoico a cosa serve


Ho studiato in modo approfondito l’effetto dell’acido alfa lipoico dopo averlo assunto per un mese, a causa di una carenza accertata, e aver sperimentato in prima persona un effetto oltremodo benefico: una energia palpabile non solo a livello muscolare ma anche mentale. Siccome, nel mio caso, mi sembrava un po’ troppo miracoloso, e di integratori ne ho prese a dozzine, ho cercato informazioni attendibili su tale sostanza. Vediamole insieme:

Cos’è l’acido alfa lipoico (ALA)?

L’acido alfa Lipoico è un potente antiossidante (neutralizza i radicali liberi), conosciuto anche con il nome di Acido Tiottico o vitamina N. Una molecola solforata che si trova, in piccole tracce, in alimenti come le patate, broccoli, spinaci e carni rosse.

Acido alfa lipoico a cosa serve?

L’acido Alfa Lipoico agisce su vari fronti: come antinfiammatorio, come chelante dei metalli, è un ottimo alleato per le persone con insulino-resistenza e diabete di tipo 2, favorisce l’ingresso di glucosio nelle cellule del nostro corpo, migliorando i livelli di glicemia. Supporta anche le funzionalità del fegato.

Acido alfa lipoico per chi è utile una supplementazione?

L’acido Alfa lipoico è utile a tutte le persone a cui è stata diagnosticata iperinsulenemia, dislipidemia, trigliceridi e colesterolo alti, ipertensione, obesità… è anche utile agli sportivi in quanto l’ALA riduce i danni da glicazione e quindi ha una funzione catabolica (evita che il muscolo venga “mangiato” dal corpo) e protegge dall’acidificazione dei tessuti dovuta da produzione di acido lattico.

Secondo questo documento medico che posto qui sotto, che puoi scaricare e stampare, l’acido alfa lipoico è utile per contrastare il dolore pelvico cronico (endometriosi, vulvodinia, cistite interstiziale, sindrome dell’intestino irritabile, malattie infiammatorie croniche dell’intestino… ) ma anche:

  • Infertilità maschile
  • Protezione del feto in gravidanza
  • Obesità e sindrome metabolica
  • Profilassi dell’Emicrania
  • Artrite reumatoide
  • Artrosi
  • Osteoporosi
  • Prevenzione dei tumori (tumore al seno, leucemia)…

Acido alfa lipoico è così miracoloso?

Sarà che il mio corpo ne aveva bisogno ma su di me ha avuto un effetto migliorativo stupefacente sia a livello fisico, di energia, muscolare (più forza), mentale (più lucidità) e ottimo nel combattere i dolori. Probabilmente nel mio caso, l’effetto miracoloso dell’acido lipoico è stato maggiore perché ha portato a livelli ottimali le scorte degli altri antiossidanti come la Vitamina C, E, il coenzima Q 10 e il Glutatione (ero carente pure in quest’ultimo).

Dolori mestruali ridotti del 90%. Spero per voi che non abbiate mai dovuto convivere con dolori mestruali tanto forti da sembrare di partorire ogni mese. Il non averli più, dopo 30 anni e numerose visite mediche inconcludenti, mi ha migliorato la qualità della vita in modo notevole. Non so se il merito sia stato solo dell’acido Alfa Lipoico poiché, nel mentre, ho assunto anche la Curcumina (non tutti i giorni) e so che entrambi hanno un potente potere antinfiammatorio. Ho cambiato alimentazione favorendo proteine e grassi buoni ed eliminato i carboidrati raffinati a favore di riso nero e pane di segale.

Integratore di acido alfa lipoico

Qual è il migliore acido alfa lipoico?

Devi sapere che ci sono 2 forme di acido lipoico: la forma R- (naturale) e S- (innaturale 50/50). La formula R- Lipoico, è la forma naturale al 100% di Acido Lipoico, come lo produce il nostro corpo. Pare che proprio per questo i preparati con R-Lipoic siano più potenti della forma 50/50 perché il corpo li assimilerebbe meglio. Uso il condizionale perché non ne ho certezza: io ho usato la forma 50/50 e ho avuto ugualmente benefici. Non sapevo, all’epoca, di questa distinzione.

Acido alfa lipoico migliore marca

Non so se sia la migliore marca di integratore di acido alfa lipoico ma ti elenco quella che ho usato:

  • Yamamoto Nutrition Lipoic CR– 100 Capsule, 300mg di acido alfa lipoico in abbinata con il Cromo: ha un buon rapporto prezzo-qualità e ne ho preso una capsula al giorno. Rispetto agli altri, l’ho trovato un po’ più fastidioso a livello di stomaco (nel mio caso niente di intollerabile). Nonostante il nome, la Yamamoto Nutrition è un marchio italiano al 100%, in primis crea integratori alimentari per gli atleti. Ottima risposta, dopo un mese ero rinata.
  • TIOBEC: Integratore alimentare a base di Acido α-Lipoico (acido tiottico) 400 mg a compressa con Vitamine B1 e B2, Vitamina E e C.

Lo trovi in vendita su Amazon o Farmaè

  • Infine, se pensi che per la tua condizione e corporatura tu abbia bisogno di una dose più alta, ti segnalo questo prodotto: Acido Alfa Lipoico 650 mg – 120 Capsule ad Alto Dosaggio, adatto ai vegani.

Pare che ALA in combinazione con l’Acetil Cisteina aumenti l’efficacia antinfiammatoria. Ho comprato da poco una polvere antiossidante a base di Vitamina C, magnesio, selenio, acetil-n cisteina, zinco, resveratrolo, acido alfa lipoico, vitamina B1, B6, B12, cromo picolinato. Ne sciolgo un cucchiaino in acqua calda e l’assumo dopo il pasto serale. Al momento tutto bene, pare mi faciliti la digestione che di sera, di solito, mi è difficoltosa anche se mangio presto e in modo leggero. Vedrò tra 1 mese se noto benefici. La mattina continuo ad assumere acido alfa lipoico in compresse.

R.D Vita Integratore di Minerali, Vitamine e Antiossidanti in Polvere
Vitamina C, magnesio, selenio, acetil-n cisteina, zinco, resveratrolo, acido alfa lipoico, vitamina B1, B6 , B12, cromo picolinato
Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere
€ 20,00

Quanto acido lipoico assumere?

La maggior parte degli integratori contiene da 50 a 600 mg di acido alfa lipoico. Le dosi minori sono indicate come antiossidanti, ridurre i radicali liberi e supporto detox per il fegato mentre dosi pari o maggiori di 600/1000 mg al giorno sono indicate per il diabete di tipo 2, le varie patologie e il dimagrimento.

Io ora, ne assumo una sola dose di 200 mg al giorno, a mattino a digiuno, e non ho riscontrato effetti collaterali. Anzi! Ho avuto benefici sia fisici, di energia muscolare, voglia di fare, che di lucidità mentale (a me sembra di parlare anche meglio non so come spiegarvi, più fluidità, con chiarezza) questo dopo 1 mese continuo di assunzione.

Per calibrare la tua dose, sappi che io peso circa 40 kg per 1,50 di altezza (il mio ormone della crescita, quel vigliacco del somatotropo, è uscito a comprare le sigarette quando avevo 10 anni e non è più tornato). Evvabè è andata così. 😉

Siccome L’acido alfa lipoico favorisce la riduzione di massa grassa (senza, per fortuna, intaccare la massa magra/muscolo) ho notavo che mi stavo snellendo e, siccome sono già magra, volevo evitare di perdere peso quindi ho ridotto la dose comprando un integratore di ALA che ne conteneva solo 200mg rispetto al primo che ne conteneva 300mg + cromo.

Non so se le dosi che ho preso per la mia corporatura possono essere efficaci su chi è più alta e robusta. In caso si prendono più capsule, come scritto nelle “modalità d’uso” dell’integratore che andrai eventualmente ad acquistare.

Dosi fino a 10 mg di acido alfa lipoico per chilo di peso, assunti per lungo tempo, non hanno prodotto danni. [Fonte pag. 369 del libro “Alimentazione e integrazione per lo sport e la performance fisica.”]

Acido alfa lipoico effetti collaterali

Acido alfa lipoico e caduta dei capelli

Riguardo gli effetti collaterali dell’acido lipoico, solitamente ben tollerato, ho trovato 2 ipotesi in contraddizione. Da un lato si dice che l’acido R-Lipoico contenuto in alcuni integratori, blocchi l’assorbimento della biotina (vitamina B8).

Un’altra voce dice che proprio grazie al consumo di acido lipoico, la nostra flora intestinale è stimolata a produrre, in risposta all’integrazione, la Biotina prevenendo pure eventuali carenze.

L’unico modo certo per capire chi ha ragione, è appurare con un esame del sangue i livelli di Biotina prima e dopo l’assunzione dell’integratore.

Ad ogni modo, se stai assumendo questo integratore e noti che perdi più capelli (e non è una caduta stagionale, fisiologica o dovuta ad una nuova dieta alimentare), meglio smettere l’assunzione o, eventualmente, in accordo con il tuo medico, assumere un integratore di biotina (ore dopo l’assunzione di acido alfa lipoico) e vedere se la caduta eccessiva cessa.

Personalmente, non mi sembra di avere avuto una perdita di capelli, non più del normale. Ho avuto periodi in cui ne perdevo parecchi ma l’ho sempre imputato all’ipotiroidismo subclinico e, all’epoca, non assumevo acido alfa lipoico.

In caso fossi soggetta, già di tuo, ad un diradamento dei capelli, valuta di non avere un eccesso di ormoni androgeni o uno squilibrio ormonale tra progesterone, estrogeni e ormoni tiroidei, squilibrio che porta anche alla sindrome dell’ovaio policistico o dominanza estrogenica.

Acido alfa lipoico per dimagrire

L’acido alfa lipoico fa perdere peso?

Nel mio caso, che sono già magra e ci tengo tantissimo ai miei “etti di grasso”, mi sembra di averne sacrificati qualcuno di troppo. L’ho sospeso per 10 giorni e ho sentito la differenza, in negativo, per cui anche se non amo essere dipendente da farmaci o integratori, non rinuncio a qualcosa di naturale che mi fa sentire come wonder woman. Ho risolto riducendo la dose e aumentato un po’ i carboidrati a basso indice glicemico prima e dopo le mie passeggiate, gite o giornate in cui sono sempre in movimento.

Quando assumere l’acido alfa lipoico?

Acido alfa lipoico prima o dopo i pasti

Pare che l’effetto maggiore dell’acido alfa lipoico si abbia se assunto a stomaco vuoto. Personalmente lo assumo 5 minuti prima di ingerire cibo perché ho letto che può creare bruciore di stomaco (e io sono un po’ delicata in tal senso). L’ho assunto una volta senza capsula, diluito in acqua e No, è proprio acido. Assunto 5 minuti prima di fare colazione NON mi dà alcun effetto collaterale per cui continuo in questo modo ma, in caso tu riscontrassi fastidi, valuta di assumerlo ai pasti o di sospenderlo o scegliere una formulazione più delicata.

Studi e ricerche sull’acido alfa lipoico

Molti studi sperimentali promuovono l’uso dell’acido alfa-lipoico come potenziale agente terapeutico per molte malattie croniche. Fonte medica ↗️ (in inglese).

Supplementazione di acido alfa-lipoico per la prevenzione delle complicanze del diabete. Fonte accertata (in inglese).

L’acido lipoico può essere utilizzato per controllare il peso corporeo nelle persone con obesità. Fonte accertata (in inglese).

Se trovi questo articolo utile, una condivisione è il modo migliore per farmelo sapere. Salvalo nei preferiti o condividilo con chi pensi ne abbia bisogno cliccando uno dei tasti che vedi qui sotto. Grazie! Continua la lettura con gli articoli correlati al tema interessato. ⤵️ 

INTEGRATORI PER DISTURBI ORMONALI FEMMINILI

INTEGRATORI PER DONNE OVER 40-50 ANNI

DIETA ORMONALE ALIMENTI più INDICATI

Il contenuto di questa pagina è protetto dai diritti d'autore.